La tipologia “Planar” è totalmente diversa da tutti gli altri sistemi di copertura in quanto presenta un intradosso a vista completamente piano e liscio, come un solaio tradizionale; la portanza è assicurata da una trave centrale, monolitica con la soletta, con andamento a doppia pendenza; i manufatti vengono posti in opera accostati, oppure distanziati se necessitano dei lucernari.

La coibentazione è affidata ad uno o più materassini di lana di vetro posati sull’intradosso mentre la copertura viene realizzata in aluzink, lamiera preverniciata od alluminio, con lamiera a falda intera, bullonata ad un’orditura di arcarecci a loro volta fissati sui manufatti in c.a.p.; l’acqua viene incanalata in una grondaia continua e quindi nei pluviali di discesa.

L’assenza di conci nel lamierato di copertura quindi assicura, pur con la modesta pendenza di falda del 6%, una affidabilità totale in caso di pioggia o grandine leggera, tranquillamente “pedonabile” ed ispezionabile.

Viene proposto un unico tipo di “Planar” con prestazioni di luce max. pari a mt. 30,00 e resistenza al fuoco fino a 120’.